Il significato delle pietre

Acquamarina
La leggenda vuole che una sirena abbia gettato in riva al mare un cofanetto pieno di gioielli dove c'era anche l'acquamarina, diventata, per questo, l'amuleto dei marinai come protezione contro la burrasca. La pietra ha la proprieta' di donare tranquillita', serenita' e creativita' ed e' quindi ideale per chi vuole dedicarsi alla meditazione. Puo' essere considerata un sorta di "bilancia" in grado di armonizzare il fisico e la mente.
E' associata al segno dei Pesci , governato da Nettuno questo segno predilige comunque le pietre azzurre che ne fanno aumentare la loro forza vitale
Ambra
Non e' una vera e propria pietra, piuttosto la fossilizzazione della resina di albero. La leggenda vuole che le sorelle di Fetonte (figlio prediletto del Dio Apollo), piangenti la triste sorte del loro fratello, fossero trasformate da Zeus in pioppi e le loro le lacrime si condensarono in gocce di ambra. L'Ambra ha la proprieta' di assorbire la negativita' e
Ametista
Il nome deriva dal greco e significa "non intossicante"e per questo, nell'antichita', si credeva proteggesse dall'ubriachezza. E' anche chiamata la pietra dell'umilta' per la sua capacita' di placare l'orgoglio e tradurlo, invece, in riflessione ed introspezione. Riduce la collera ed ha effetti benefici sullo stress da lavoro. Posta sopra altre pietre riesce a purificarle. Associata al segno dei Pesci, governato da Nettuno questo segno essendo molto sensibile ha bisogno dell' Ametista per avere protezione, stabilita' e per scacciare la malinconia.
Corallo
Corniola
Gli antichi egiziani ritenevano che la pietra fosse sacra ad Iside, la dea che ricompose il corpo di Osiride riportandolo in vita. Quindi la corniola e' sempre stata ritenuta come l'energia del sangue, ovvero come quella pietra che da coraggio ed elimina ogni paura, anche quella della morte, non ha caso contiene un'elevata percentuale di ferro.
Segno zodiacale: Pesci
Diamante
Per gli antichi Greci e Romani i diamanti erano le lacrime degli dei e i frammenti di stelle cadenti, gli Indu', addirittura, incastonavano i diamanti negli occhi di alcune loro statue.
Secondo la tradizione il diamante ha la proprieta' di sciogliere gli incantesimi o rivelare la verita', ma puo' perdere per sempre questa proprieta' qualora venisse usato in maniera impropria.
Il Diamante e' associato al segno del Leone, governato dal Sole infonde energia e sostegno nella salute, alleviando tensioni nervose e depurando l' organismo da troppe tossine.

 
Ematite
Avete mai fatto caso che strofinando la pietra su una superficie ruvida lascia una sorta di striscia rossa? Ecco perche' si chiama ematite, dal greco "ematos", ovvero sangue. Infatti, proprio i greci che ritenevano incarnasse il sangue della terra, l'hanno denominata: pietra sanguigna.
La pietra ha la proprieta' di concentrare in se la luce dell'universo e manifestarla a livello terreno, questo significa che chi la indossera' vedra' rinvigorire la propria energia, mentale e fisica.

 
Giada
Tra gli antichi soprattutto gli egiziani ed i cinesi erano coloro che attribuivano a questa pietra diversi poteri, come quello di preservare i corpi dei morti, di portare fortuna ed essere di buon auspicio per la fertilita'. In alcune civilta' preistoriche era soprattutto apprezzata per la sua durezza e, quindi, utilizzata per utensili, o strumenti sacrificali.
Sembra possedere il dono di eliminare tutte le energie non pulite e rinvigorire soprattutto le donne.

Segno zodiacale: Bilancia

Granato
Una delle pietre piu' antiche, di colore rosso bruno, era usata fin dai tempi
preistorici come ornamento. La portarono a lungo da rappresentanti della
chiesa e uomini di stato. Era molto apprezzata come ricordo da scambiarsi
sul punto di separarsi, si diceva che porti lealta', fedelta', buona reputazione,
successo negli affari e vittoria contro gli avversari. Nel Medioevo si riteneva
che curasse le infiammazioni e cambiasse colore all'avvicinarsi del pericolo.
E' una gemma luminosa e fiera, ricca di significati storici, portata vi rende piu'
attraenti e desiderabili, oltre a darvi fiducia in voi stessi, attira le simpatie e
favorisce il successo in attivita' di governo. In Persia viene ancor oggi usato
come talismano contro le forze della natura; temporali o uragani, si diceva
anche che tenesse lontano il fulmine e che portasse salute e buon umore.

Il Granato rosso viene associato al segno dell' Ariete, governato da Marte predilige tutte le pietre che vanno dal rosso al violaceo. Il Granato porta forza ed energia

Onice
Alcune tribu' africane ritenevano che dalla grande esplosione di un minuscolo Onice fosse nato l'Universo. Altre tribu', ancora, la ritenevano un "Sepolcro Sacro" dove stava il mondo dei morti. L'onice e' anche definita come la pietra dell'autostima in quanto infonde coraggio ed autostima a chi la indossa.

Al Capricorno, governato da Saturno, sono associate le pietre nere e scure. Pietra tipica del segno e' l'Onice che aiuta i nativi a superare eventuali difficolta', stimolandoli costantemente a realizzare la propria individualita', e regolarizza gli impulsi sessuali.

 

Opale
E' conosciuta per la sua proprieta' di scomporre la luce nei colori che la compongono, proprio per questo gli antichi ritenevano che l'opale avesse la capacita' di "schiarire" le idee e rafforzare la memoria. Gli antichi romani credevano donasse capacita' profetiche a chi la indossava. L' Opale e' associato al segno del Cancro, governato dalla Luna predilige tutti i colori bianchi, che hanno la funzione di addolcire, calmare e portare equilibrio
Perla
Non e' una pietra ma un granello di sabbia infiltratosi all'interno di un'ostrica, per la tradizione orientale, invece, sarebbero gocce di rugiada catturate dagli stessi molluschi. Gli indu' vi attribuivano poteri magici ed erano convinti che si formassero nel cervello e nello stomaco degli elefanti. E' il simbolo della purezza e dell'amore, ma si consiglia di non regalare alla propria compagna un anello con perla se l'evento e' il fidanzamento, qualcuno crede porti sfortuna.

La Perla e' associata sempre al segno del Cancro che governato dalla Luna predilige tutte le pietre bianche e lattiginose la perla in particolare ha la funzione di addolcire, calmare e portare equilibrio.

Rubino

Per il suo colore molto vicino a quello di un tizzone di carbone ardente gli antichi lo chiamavano "Carbonchio"; nella tradizione magica indiana era apprezzato come la pietra che propizia la benevolenza del Sole.
E' la pietra che dona forza, energia e vitalita', e' il talismano adatto per tutti coloro che desiderano arrivare al successo.

Il Rubino e' associato al segno dello Scorpione, governato da Plutone vi protegge da tutte le negativita' da danni fisici e dalle malattie

Smeraldo
Il nome deriva dal greco che significa "pietra verde", ma il suo colore puo' variare a seconda della quantita' di cromo presente. In antichita' la pietra veniva regalata alla sposa perche'

nel caso in cui ella avesse tradito il consorte, la pietra si sarebbe frantumata in mille pezzettini, rivelando, cosi', la verita'. E' consigliato a chi ha difficolta' a far emergere la propria personalita', e a chi vorrebbe essere meno timido

Lo Smeraldo e' associato al segno del Toro che governato da Venere predilige il colore verde, inoltre vi portera' amore equilibrio e comprensione. E' utile anche nella guarigione dei problemi di vista

 

Topazio
Nell'antichita' il suo colore suscito' due diverse interpretazioni: gli antichi greci ritenevano fosse la pietra del Dio Apollo, al pietra del sole, mentre gli antichi romani credevano potesse guarire tutte le malattie della pelle. La pietra favorisce la nobilta' d'animo, le amicizie sincere e dona tranquillita'. Al segno dei Gemelli, governato da Mercurio, vengono associate tutte le pietre cangianti e gialle. Adatto a questo segno e' quindi il Topazio giallo , che ha la funzione di controllare l'emotivita' e di stimolare la spiritualita'.
 
Turchese

Uno dei reperti piu' antichi risale a circa 8000 anni fa, ed e' un braccialetto di turchesi ritrovato in Egitto dove la pietra era considerata il simbolo dell'aldila'. Iside, una delle dee egiziane piu' rispettate dagli antichi egiziani, era anche chiamata con il nome di "Signora del turchese". Tra le proprieta' della pietra spicca quella di avere la capacita' di allontanare le energie negative, e sviluppare la capacita' comunicativa di chi la indossa.

Il Turchese viene associato al segno del

Zaffiro

Secondo la tradizione pare fosse l'unica pietra degna di ornare i sacerdoti di Zeus, in quanto era ritenuta come la sintesi di tutte le pietre preziose, di tutte le proprieta'. Tra le molteplici proprieta' la pietra ha quella di avere un particolare effetto calmante degli impulsi e gli scatti d'ira.

Lo Zaffiro e' associato al segno della Vergine, governato da Mercurio aiuta a indirizzare energie e amore su chi ne ha bisogno.

 

 Sagittario che governato da Giove predilige il colore azzurro. Questa pietra ha la funzione tipica protettrice e garantisce vitalita' a tutto il corpo.

 


 

 


 

Pietra di luna
Secondo una leggenda indiana la pietra compare sulle rive del mare solo 5 volte all'anno e solo nelle notti di luna nuova, la fortunata fanciulla che ne raccogliera' una riuscira' a sposare un re.
La pietra e' strettamente legata all'universo femminile, alla crescita ed all'evoluzione, e' la personificazione della luce che da vita.

La Pietra di Luna come per la perla si associa al segno del Cancro che e' governato dalla Luna. Per le donne
che desiderano una gravidanza o vogliono aumentare la loro femminilita' e' particolarmente indicata la Pietra di Luna.


 

 

 


 

Non e' esattamente una pietra, potremo definirla come la sostanza, per eccellenza, in equilibrio tra il regno animale, vegetale e minerale. Un'ampia letteratura su questo materiale ha messo in luce le sue virtu' e il suo potere, in Africa e in Asia, per esempio, colui che avesse utilizzato come ornamento per il capo il corallo rosso, chiamato anche pietra di sangue, avrebbe ottenuto l'ispirazione divina.

Il Corallo e' associato al segno dell' Ariete, governato da Marte questa pietra dona al segno forza ed energia.
 

 


 

di favorire la concentrazione, e' quindi consigliato soprattutto a chi studia.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Alcune delle immagini contenute sono prese dal web. Per qualsiasi problema fatemi sapere e verranno rimosse.

 

Le pietre, dette "figlie della terra", da sempre affascinano l'uomo, interi popoli e civilta', che hanno attribuito ad esse particolari virtu', significati e poteri magici. Le prime testimonianze scritte ci giungono dall'Egitto, quando nell'antichita' il popolo indigeno era solito usarle polverizzate come medicamenti oppure per dipingersi il volto. In India i bambini venivano "battezzati" proprio con le pietre: al neonato era assegnata una pietra che poi lo avrebbe accompagnato e guidato per il resto della sua vita. Gli esperti oltre ad attribuire ad ogni segno zodiacale un pietra che ne esalta le virtu', ritengono che anche il loro colore abbia un significato particolare. Negli ultimi anni, grazie alla new age, e' andata sviluppandosi una nuova "scienza": la cristalloterapia, che sfrutta la capacita' dei cristalli di potenziare ed equilibrare le energie. Taluni ritengono i cristalli "esseri viventi" capaci di filtrare e "pulire" la nostra energia, quindi bastera' anche solo portare al collo o tenere nella borsa la pietra che piu' ci piace o addirittura mangiarla ma solo se la pietra in questione e' il sale!